un impiegato in favela

Oltre il deserto / Capitolo 1

In Finestra sulla Nigeria (del nord) on 30 agosto 2016 at 11:59

Da Finestra sulla Nigeria (del nord), di Un impiegato in favela

Capitolo 1 – Potiskum, all’ombra di un baobab

finestra sulla nigeria del nordest

La faccio breve così la facciamo finita con questa storia. Non sono interessata al tuo cellulare, non darei cento Naira per il tuo computer. Sì, mi incuriosisce ma non ci metterei cento Naira. Ti interessa una buona vacca che viene dal Niger? È tua per poco. Sono stata io a portarla fin qui al mercato di Potiskum. Se ti interessa questa buona vacca, parliamone pure; per il resto, tutto quello che conta per me è la mia mandria, il mio cavallo e la fascia colorata che vedi cinta alla mia fronte. Il bestiame dà da vivere a me e ai miei fratelli (siamo dodici), il cavallo mi aiuta a guidare gli animali, a fermarli, ad obbligarli a testa bassa sul ciglio della strada mentre auto e tir imbottiti scorrono lungo la Transahelian Airway da Potiskum ad Addis Abeba passando attraverso Maiduguri, N’Djamena, An Nahud, Gadaref, Baha Dar e Debra Marcos; infine la fascia mi serve per assecondare il vento mentre cavalco sulla sabbia rossa, dry o rainy season che sia, per affrontare le tempeste e le trombe d’aria; per farmi coraggio.

Non percorro l’Africa da est a ovest ma da sud a nord; attraverso il deserto lungo la Nigeria del nord, il Niger e il Mali fino ai confini con l’Algeria. La fascia mi regge i capelli e io, che mica sono mai andata a scuola, faccio a tempo a capire in che Paese mi trovo, come chiamate voi altri i luoghi che attraverso, e faccio anche in tempo a capire che Boko Haram è nata molti anni fa.

Boko Haram nella tua lingua vuol dire

#‎CrisisNigeria‬‬ nel #‎WorldHumanitarianDay

In Finestra sulla Nigeria (del nord) on 19 agosto 2016 at 12:13

Da Finestra sulla Nigeria (del nord), di Un impiegato in favela

campo sfollati Nigeria

Photograph Stefan Heunis-AFP-Getty Images

Sempre in attesa delle conclusioni di Finestra sulla Nigeria, ecco un messaggio da COOPI: oggi, in occasione del ‪#‎WorldHumanitarianDay,

L’oro di Rocinha

In Finestra sulla favela Rocinha, Il libro della Finestra on 19 agosto 2016 at 11:51

Da Finestra sulla favela (Rocinha), di Un impiegato in favela

ouro na favela

Nell’attesa dell’ultimo racconto nigeriano, a Olimpiadi in corso, un messaggio da Ricardo, vecchio amico, abitante della favela Rocinha di Rio de Janeiro, approfittando per un saluto a Il Sorriso dei miei Bimbi Onlus che nel corso dell’evento sportivo ha continuato ad attivare e colorare il bellissimo Garagem das Letras ed ha avviato un nuovo progetto, la Casa del volontario, proprio al posto del nido d’aquila, che è stata casa mia per diversi mesi. Ma ecco Ricardo di Rocinha:

Atenção atenção Brasil acaba de ganhar mais um ouro na modalidade filha mais linda do mundo! kkk kkk

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 1.160 follower