un impiegato in favela

Nell’attesa di un regalo…

In Finestra sulla favela Rocinha, Il popolo di Rocinha on 27 giugno 2014 at 14:04

Peccato, avevo preso il vino, sarà per la prossima!

Quando è ora di pranzo, un bimbo si arrampica sulla sedia, sistema una alla volta le gambette sotto il tavolo, aspetta il riso e fagioli e si mette all’ascolto della mamma o dello tio che lo ha portato fuori a mangiare. Quando è il momento di ricevere un regalo, l’entusiasmo va alle stelle e si perde il controllo: siamo troppo curiosi e vogliamo sapere che cosa c’è dentro quella borsa magica. Poi ci  ricomponiamo: lo sappiamo che per ricevere qualcosa di valore dobbiamo comportarci bene, dobbiamo rivolgerci con educazione, e magari con un sorriso, a chi ci fa un regalo, e ci mettiamo tutti in fila uno dietro l’altro. In fondo ci divertiamo pure a stare in fila: a volte ci mettiamo in fila anche solo per ricevere un abbraccio!

Che sia di valore o no, lo deciderà il cortese lettore. La settimana che viene, tra fine giugno e i primi di luglio, la Finestra sulla favela compie 2 anni, e per l’occasione, e in occasione della sua nuova vita, la Finestra sulla favela farà un piccolo regalo a tutti i lettori affezionati. Tutti in fila!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: